Notizie - Cultura e musica

Verona: A cena con Dante

La ripresa dello spettacolo itinerante SILENT DANTE del Teatro Stabile di Verona abbina teatro e cucina nella piazza dedicata al Sommo Poeta. Alle ore 19.00, prima di cena, lo spettacolo: un percorso nei luoghi danteschi di Verona. SILENT DANTE inizia al Teatro Nuovo e si conclude nel chiostro della Biblioteca Capitolare. A seguire, cena di gala in piazza dei Signori.

Dopo il debutto lo scorso settembre e l’interruzione per il Covid-19 torna in scena, il 20 e 27 agosto alle 19.00, lo spettacolo itinerante  Silent Dante in vista della ricorrenza, nel 2021, dei settecento anni della morte del Sommo Poeta. Partendo dal Teatro Nuovo i partecipanti ripercorreranno i luoghi danteschi della città al seguito di Beatrice. Grazie alla tecnologia silent system gli spettatori vivranno un vero e proprio percorso sensoriale di un’ora e quindici minuti con la voce narrante di Alberto Pavoni alternata a suoni, musiche, suggestioni ed effetti sonori legati ai due periodi che Dante trascorse a Verona: dal 1303 al 1304 e dal 1313 al 1318. Silent Dante (coprodotto dal Teatro Stabile di Verona e dal Teatro della Toscana - Teatro Nazionale in collaborazione col Centro Scaligero degli Studi Danteschi e con “I musei di Verona” e col sostegno di Fondazione Cariverona) si avvale della regia di Paolo Valerio e di Silvia Mercuriali.

Terminato lo spettacolo, cena di gala nel magico scenario di piazza dei Signori. Le due serate, organizzate dalla trattoria-pizzeria Impero e dal Caffè Dante prevedono per i partecipanti due possibilità: menu degustazione all’Impero oppure menu degustazione del Caffè Dante nella Loggia di Fra’ Giocondo. 40 € (15 per lo spettacolo e 25 per la cena) per chi sceglie l’Impero, 65 € (15 per lo spettacolo e 50 per la cena) per chi opta per la Loggia di Fra’ Giocondo. Per info e prenotazioni, visti i posti limitati:

Caffè Dante: +39 045 8000083 Trattoria-pizzeria Impero: +39 045 8030160.

E domenica 13 settembre, trasferta del Teatro Stabile di Verona a Ravenna per il 699° Annuale della morte di Dante organizzato dal Comune di Ravenna. La struttura veronese parteciperà all’azione corale curata da Ermanna Montanari e da Marco Martinelli per il Teatro delle Albe e per Ravenna Festival, “azione” che nel rispetto delle norme anti Covid-19 vedrà la partecipazione del pubblico.