Notizie - Cultura e musica

Milano: festa per i 75 anni dei Pomeriggi Musicali

Teatro aperto alla Città. Musica e parole non stop. Una prima esecuzione assoluta. Cinque concerti. Una tavola rotonda. 10 novembre 2019 a partire dalle ore 11:00

   Teatro Dal Verme

Via San Giovanni sul Muro 2 – Milano

Festa grande il prossimo 10 novembre al Teatro Dal Verme, per celebrare insieme alla città di Milano le 75 Stagioni dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali.

Il programma ideato dal Direttore Generale e Artistico dei Pomeriggi Musicali, Maurizio Salerno, si apre lanciando un ideale ponte verso il futuro: alle ore 11:00 entrerà in scena l’amatissima Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali, la formazione di allievi dell’Accademia di Formazione Orchestrale curata dai Pomeriggi Musicali in collaborazione con l’Associazione Culturale Sconfinarte.

La giornata proseguirà poi con una fitta programmazione musicale, in un continuo rimando tra passato e presente, tra classico e contemporaneo. L’appuntamento delle ore 13:00 sarà con il pianoforte di Davide Cabassi, che renderà omaggio a Ludwig van Beethoven, protagonista assoluto della 75° Stagione Sinfonica dei Pomeriggi Musicali.

I concerti delle ore 15:00 e delle ore 16:30 saranno presentati rispettivamente dall’Ensemble di Fiati e dall’Orchestra d’Archi dei Pomeriggi Musicali, entrambi diretti da Alessandro Cadario. Sarà l’appuntamento pomeridiano delle ore 16:30 a presentare in prima assoluta Afternoon’s Game, brano commissionato da I Pomeriggi Musicali a Marco Tutino, proprio per celebrare il settantacinquesimo anniversario dell’Orchestra a sugello di un legame di stima e di affetto ormai trentennale: Marco Tutino è stato infatti Direttore Artistico dell’Orchestra dal 1990 al 1994.

Altrettanto antica e salda è la collaborazione tra I Pomeriggi Musicali e il direttore Donato Renzetti, il quale dirigerà il concerto di chiusura della giornata, programmato alle ore 20:30 e dominato dall’esecuzione della Sinfonia n. 9, “Dal Nuovo Mondo”, di Antonín Dvořák.

Programma della giornata

Ore 11:00 - Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali

Le Streghe, da Roald Dahl

Musiche di Marc-Antoine Charpentier

Voce recitante: Chiara Serangeli

Adattamento e regia: Manuel Renga

Direttore: Daniele Parziani

Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali

 

Da oltre tredici anni, I Pomeriggi, in collaborazione con l’Associazione Culturale Sconfinarte, investono grandi energie nell’Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali, un progetto formativo denso e articolato, che coltiva insieme la formazione professionale di giovani e giovanissimi musicisti che desiderano una carriera nel mondo della musica colta e l’avvicinamento all’ascolto della musica classica del pubblico di bambini in età prescolare. Le Stagioni dei Piccoli Pomeriggi Musicali, intitolate Ti suono una fiaba, propongono un format che unisce adattamenti originali di fiabe della tradizione, interpretate sul palco da giovani attori e impreziosite dalla presenza dell’Orchestra, nell’ambito di un repertorio ecclettico, che unisce musica colta a brani pop, in linea con l’idea interpretativa sottesa allo spettacolo.

Il 10 novembre I Piccoli Pomeriggi porteranno in scena Le Streghe di Roald Dahl, autore di capolavori per ragazzi come Gremlins, La fabbrica di cioccolato, Matilda. L’adattamento del testo e la regia sono firmati da Manuel Renga, anima del progetto dalla stagione 2013/2014, la voce recitante sarà di Chiara Serangeli, mentre l’orchestra sarà diretta da Daniele Parziani, preparatore e Direttore Musicale dei Piccoli Pomeriggi fin dalla loro fondazione.

 

Ore 13:00

Ludwig van Beethoven, Sonata per pianoforte n. 8, “Patetica”, in do minore, op. 13 Ludwig van Beethoven, Sonata per pianoforte n. 2, “Quasi una Fantasia”, in do diesis minore, op. 27

Pianoforte: Davide Cabassi

Davide Cabassi, pianista di fama internazionale, ospite di tante stagioni e rassegne dell’Orchestra I Pomeriggi, terrà un recital monografico dedicato a Ludwig van Beethoven con l’esecuzione della Sonata per pianoforte n. 8, “Patetica”, e della Sonata per pianoforte n. 2, “Quasi una Fantasia”. Una performance raccolta e intima che si fa portavoce della celebrazione beethoveniana, fil rouge di tutta la 75ª Stagione sinfonica ai Pomeriggi per celebrare il prossimo 250° dalla nascita del grande compositore.

Ore 15:00

Ludwig van Beethoven, Rondò per fiati, “Rondino”, in Mi bemolle maggiore, WoO 25

Antonín Dvořák, Serenata per strumenti a fiato, violoncello e contrabbasso, in re minore, op. 44

Direttore: Alessandro Cadario

Ensemble di Fiati I Pomeriggi Musicali

La musica di Beethoven torna in forma diversa alle ore 15:00, nel programma dell’Ensemble di Fiati I Pomeriggi Musicali, che ne esegue il Rondò per fiati, “Rondino”, affiancandolo alla Serenata per strumenti a fiato, violoncello e contrabbasso di Antonín Dvořák; L’Ensemble sarà diretto da Alessandro Cadario che ha mosso molti dei primi, importanti passi della sua carriera da direttore e da compositore proprio con I Pomeriggi, fino a esserne nominato Direttore Ospite Principale dell’Orchestra per il triennio 2016 - 2019.

Ore 16:30

Edvard Grieg, Holberg suite, op. 40

Marco Tutino, Afternoon’s game – Prima esecuzione assoluta

Direttore: Alessandro Cadario

Orchestra d’Archi I Pomeriggi Musicali

Alle ore 16:30 Alessandro Cadario sarà sul podio dell’Orchestra d’Archi I Pomeriggi Musicali. Dopo l’Holdberg suite di Edvard Grieg, verrà eseguito il brano più atteso del pomeriggio: Afternoon’s game di Marco Tutino. Milanese classe 1954, autore di opere eseguite nei più importanti Teatri del mondo, fu l’ideatore, il promotore e – con altri sei compositori – l’autore del Requiem per le vittime della mafia, eseguito nella Cattedrale di Palermo il 27 marzo 1993. A Marco Tutino, che dal 1990 al 1994 è stato Direttore Artistico dei Pomeriggi Musicali, l’attuale Direttore Artistico dei Pomeriggi, Maurizio Salerno, ha commissionato un brano per celebrare il genetliaco dell’Orchestra. Ne è nata una pagina gioiosa, che rappresenta anche un ritorno di Marco Tutino alla scrittura di musica per orchestra dopo molti anni dedicati esclusivamente al teatro musicale.

Ore 18:00

Tavola rotonda

75 anni di storia dei Pomeriggi Musicali

Intervengono: Gaia Varon, Giuseppina Manin, Donato Renzetti, Marco Tutino, Giovanni Battista Benvenuto, Maurizio Salerno

Alle ore 18:00 si aprirà una tavola rotonda aperta al pubblico alla quale partecipano due fra le più conosciute firme della critica musicale. Gaia Varon, musicologa e giornalista per Radio RAI e Giuseppina Manin del “Corriere della sera” dialogano con il M° Donato Renzetti – protagonista del concerto serale – con Giovanni Battista Benvenuto, neo presidente della Fondazione I Pomeriggi Musicali e con il Direttore artistico dell’Orchestra: Maurizio Salerno. Sarà l’occasione per condividere pareri, aneddoti e ripercorrere la vita artistica dei Pomeriggi Musicali, così come per parlare e presentare i progetti futuri.

Ore 20:30

Antonín Dvořák, Sinfonia n. 9, “Dal Nuovo Mondo”, in mi minore, op. 95

Direttore: Donato Renzetti

Orchestra I Pomeriggi Musicali

Il gran finale della giornata risuonerà nell’Allegro con fuoco della Sinfonia n. 9, “Dal Nuovo Mondo” di Antonín Dvořák, il cui tema principale, riproposto con la forza di un’apoteosi, è perfetta sintesi delle componenti boeme, mitteleuropee e americane del linguaggio sinfonico del suo autore; una Sinfonia “Dal nuovo mondo” che simbolicamente apre lo sguardo dei Pomeriggi verso nuovi orizzonti.

Sul podio troveremo Donato Renzetti, meraviglioso protagonista di tanti concerti con I Pomeriggi ma anche prestigioso docente di un Corso Direzione d’Orchestra organizzato proprio dai Pomeriggi Musicali nel 2017, nel quale si sono diplomati diversi giovani che oggi ritroviamo a dirigere su importanti podi in Europa.

Per tutti gli eventi l’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti, previo ritiro del coupon disponibile presso la biglietteria del Teatro Dal Verme.

 

Teatro Dal Verme

Via San Giovanni Sul Muro, 2 – 20121 Milano

Tel. 02 87.905.201

dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 18.00