Notizie - Cultura e musica

Tempo d’Orchestra: il ricco cartellone dell'edizione 2021/22

Tanti grandi nomi per la stagione concertistica che celebra i 40 anni dell’Orchestra da Camera di Mantova

Oficina Ocm presenta la 29esima edizione di “Tempo d’Orchestra”. La stagione concertistica di Oficina Ocm distribuisce i suoi appuntamenti tra l’ottobre 2021 e l’aprile 2022, combinando attesi recuperi di concerti, che negli scorsi due inverni ci si è visti costretti a rinviare, a nuove accattivanti proposte d’ascolto e portando nei teatri di Mantova numerosi grandi nomi della scena internazionale.
A questo link il programma completo 

Isabelle Faust, Mario Brunello, Giovanni Sollima, Eleonora Buratto, Sonia Bergamasco, Quartetto Prometeo, Enrico Bronzi, Benedetto Lupo, Andrea Battistoni, Antje Weithaas, Martin Helmchen, Andrea Marcon, Vadim Volodenko: sono solo i più noti tra gli interpreti che caratterizzeranno il cartellone al via il 29 ottobre.

L’inaugurazione – venerdì 29 ottobre – porta al Teatro Sociale i popolarissimi violoncellisti Mario Brunello e Giovanni Sollima con un curioso e seducente programma che spazia da Bach ai Queen e passando da Stravinskij e Verdi.

L’Orchestra da Camera di Mantova, compagine residente, che prosegue le celebrazioni del suo 40esimo di vita artistica regalando a sé e al pubblico prestigiose collaborazioni inedite e riattivando sinergie sperimentate e apprezzate, è coprotagonista 4 volte. Il 6 novembre divide il palcoscenico con la straordinaria violinista Isabelle Faust e il 7 e 8 novembre torna al Sociale con Elisabetta Garilli e il suo magico Atelier, per una produzione per famiglie e scuole. Quindi, il 21 gennaio, si presenta al fianco del soprano Eleonora Buratto e, infine, il 2 e 3 marzo torna di scena insieme con il pianista Benedetto Lupo.

Alla luce delle normative anti-Covid 19 e della conseguente riduzione delle capienze delle sale, per soddisfare l’elevato numero d’abbonati e acquirenti di biglietto, la stagione confermerà lo spostamento del proprio baricentro sul Teatro Sociale, pur mantenendo una quota di proposte (necessariamente in doppia data) al Teatro Bibiena. Al Teatro Sociale vanno il concerto inaugurale, le serate sinfoniche e le rassegne “Madama DoRe” (che quest’anno viene proposta la domenica, sì, ma in orario pomeridiano) e “Classica in Classe”.

Il cartellone distribuirà le sue proposte cultural-musicali sull’arco di 7 mesi, lungo tutto l’autunno/inverno, alternando momenti sinfonici e cameristici d’eccellenza. Il repertorio proposto, vasto e variegato, spazierà da Bach a Sollima, senza tralasciare autori Classici e Romantici e dando spazio al Novecento.

Saranno 14 i concerti serali, 5 gli spettacoli musicali, programmati la domenica per il pubblico delle famiglie e il lunedì per le scuole, 5 le conferenze-concerto d’avvicinamento all’ascolto in orario tardo-pomeridiano del ciclo “ParoleNote”, che, organizzate in collaborazione con l’Associazione Amici dell’Ocm, assumono quest’anno una caratterizzazione nuova, proponendo dialoghi tra divulgatori e artisti.